Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

    MiFID

    REPORT TOP 5 BROKER / VENUE

    >> Prime 5 controparti e sintesi dell'analisi e delle conclusioni tratte dal monitoraggio della qualità di esecuzione. Anno di riferimento: 2017 (scarica il documento)

    La Direttiva 2014/65/EU (Mifid II) e i relativi regolamenti delegati richiedono alle Banche che eseguono o trasmettono ordini per i propri clienti di rendere disponibili una volta l’anno, per ogni classe di strumento finanziario, informazioni relative:

    • alle prime cinque sedi di esecuzione in termini di volumi negoziati;
    • alle prime 5 controparti (broker) in termini di volumi negoziati
    • alle operazioni di finanziamento tramite titoli in termini di volumi trattati;
    • alla qualità di esecuzione ottenuta.

    La normativa definisce la modalità con cui tali informazioni devono essere elaborate e rese disponibili ai clienti. In particolare, i report devono essere suddivisi per tipologia di clientela (retail e professionale) e facilmente accessibili tramite il sito internet della Banca.

    Friulovest Banca rende disponibile, tramite la presente sezione pubblica del proprio portale, le informazioni relative alla qualità di esecuzione degli ordini nonché i report sulle 5 migliori sedi di esecuzione (trading venue) e controparti di mercato (broker).


    a) Strumenti di capitale - Azioni
    i) Fasce di liquidità in base allo scostamento di prezzo 5 e 6 (a partire da 2 000 contrattazioni al giorno) 
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)
    ii) Fasce di liquidità in base allo scostamento di prezzo 3 e 4 (da 80 a 1 999 contrattazioni al giorno
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)
    iii) Fasce di liquidità in base allo scostamento di prezzo 1 e 2 (da 0 a 79 contrattazioni al giorno)
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)


    b) Strumenti di debito
    i) Obbligazioni
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)
    ii) Strumenti del mercato monetario
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)


    c) Derivati su tassi di interesse
    i) Future e opzioni ammessi alla negoziazione in una sede di negoziazione
    ii) Swap, forward e altri derivati su tassi di interesse


    d) Derivati su crediti
    i) Future e opzioni ammessi alla negoziazione in una sede di negoziazione
    ii) Altri derivati su crediti


    e) Derivati su valute
    i) Future e opzioni ammessi alla negoziazione in una sede di negoziazione
    ii) Swap, forward e altri derivati su valute


    f) Strumenti di finanza strutturata


    g) Derivati su strumenti di capitale
    i) Opzioni e future ammessi alla negoziazione in una sede di negoziazione
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)
    ii) Swap e altri derivati su strumenti di capitale
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)


    h) Derivati cartolarizzati
    i) Warrant e derivati in forma di certificati
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)
    ii) Altri derivati cartolarizzati


    i) Derivati su merci e derivati su quote di emissione
    i) Opzioni e future ammessi alla negoziazione in una sede di negoziazione
    ii) Altri derivati su merci e derivati su quote di emissione


    j) Contratti differenziali


    k) Prodotti indicizzati quotati (fondi ETF, note ETN e merci ETC)
    · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (pdf) · Prime 5 controparti - Cliente Retail 2017 (csv)


    l) Quote di emissione

    • Seguici anche su