Tab social
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Flickr
Youtube
 
titolo

News

 
27/08/2015
Bcc Fvg: crescita a due cifre per finanziamenti alle famiglie e mutui
Nel primo semestre 2015 aperti anche quasi 12 mila nuovi conti correnti

A giugno 2015, le 15 Bcc del Fvg contano in totale 220 mila conti correnti, in crescita del 2,11% rispetto a dicembre 2014.

«La testimonianza della vocazione delle Bcc a rimanere coerenti alla missione di vicinanza ai territori e alle comunità locali è confermata anche dal numero di nuovi conti correnti aperti nel primo semestre 2015 – sottolinea il direttore generale della Federazione regionale, Giorgio Minute -, arrivati a quasi 12 mila, e alle nuove pratiche di prestito personale liquidate nel periodo, superiori alle 800 posizioni».

Nel corso dell’ultimo anno (luglio 2014 – giugno 2015) le Bcc hanno erogato nuovi finanziamenti a medio lungo termine per 840 milioni, di cui 211 milioni destinati all’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie consumatrici. Nel corso dell’anno precedente (luglio 2013 – giugno 2014) a quello preso in analisi, le erogazioni totali sono state pari a 718 milioni, di cui 127 milioni destinati alle famiglie consumatrici, facendo registrare così un incremento annuo, rispettivamente del 16,6% e del 65,3%.

Con riferimento al secondo trimestre 2015, le Bcc hanno effettuato erogazioni nel medio lungo termine per 267 milioni, di cui 85 milioni destinati all’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie consumatrici. Rispetto allo stesso periodo del 2014 (dove si sono registrate 168 milioni di erogazioni totali, di cui 33 milioni a famiglie consumatrici) i dati sono in crescita del 59,2% e del 158,7% e segnalano una certa ripresa del mercato immobiliare regionale.

Nella prima metà dell’anno sono aumentati del 5,46% il numero di POS, arrivando a quasi 5.000 terminali installati.

A fianco della conferma degli strumenti di monetica come le carte di debito (+3,59%), le carte di credito (+1,21%), le prepagate (+7,02%), significativa la crescita dei canali tecnologici come l’home banking (+7,80%), che a giugno 2015 supera le 100 mila posizioni tra utenti con uso informativo (possibilità di visualizzare il saldo del conto e i movimenti effettuati) e utenti con uso dispositivo (possibilità di effettuare bonifici, ricariche telefoniche e altre operazioni direttamente online).

In regione operano 15 BCC con 64.000 soci, 238 sportelli, 1.530 collaboratori, 346.000 clienti e 13,7 miliardi di massa operativa.